CRITERI DELLE CATEGORIE

La selezione dei finalisti e l’assegnazione dei riconoscimenti TopLegal conseguono a due fasi di valutazioni. La prima fase verte sulla valutazione della consistenza, pertinenza e congruità della candidatura. La seconda fase interessa la valutazione del merito tecnico-legale della candidatura da parte della Commissione Tecnica esaminatrice. Di seguito, i criteri specifici.

È ammessa una sola candidatura per ciascuno Studio. Sono permesse due candidature solo per la categoria “Professionista emergente dell’anno”, solo se i due candidati sono di sesso diverso (pena l’esclusione della candidatura). 
Per la categoria “Professionista Emergente dell’Anno” si possono candidare professionisti che non abbiano compiuto 36 anni alla data della premiazione.

Il periodo di riferimento per le operazioni oggetto di candidatura va dal 1° settembre 2023 al 31 agosto 2024.

N.B. Sarà automaticamente esclusa una tra le candidature per studio e per professionista che risulteranno identiche all’interno di una medesima categoria. La scelta dell’esclusione sarà facoltà di TopLegal.

Tutte le candidature dovranno specificare:
– il progetto o l’attività affrontata per il cliente, gli elementi di unicità e le criticità del mandato, nonché le sfide particolari del caso;
– la soluzione implementata, le specifiche sinergie di squadra generate per il cliente nonché l’eventuale utilizzo di approcci innovativi all’assistenza (project management, legal technology, altre sinergie con il cliente);
– Specificare il risultato pratico dell’assistenza sulle attività commerciali del cliente nonché l’apporto dell’assistenza sugli obiettivi strategici dello stesso.